Viaggio alle Maldive: il lusso delle cose semplici

Maldive

Maldive

Foto CC By di Élite Diving Agency

Chi decide di intraprendere una vacanza alle Maldive spesso lo fa attratto, a ragione, dal paesaggio paradisiaco, dal mare limpido, dalle spiagge chiare. Ma non è solo il paesaggio ad essere bellissimo alle Maldive, anche la cultura, le usanze, la quotidianità della vita che scorre lenta senza fretta sono ottimi motivi per fare una vacanza qui. Conoscere la storia di questa terra e la cultura di questo popolo è fondamentale per assaporare tutto di un soggiorno alle Maldive. Un soggiorno dal quale tornerete rilassati, felici e sorridenti così come sono sorridenti i maldiviani.

Le isole delle Maldive sono da sempre state una tappa obbligata per un gran flusso di persone e di culture, tappa che ha influenzato il popolo delle Maldive, la lingua, le credenze, l’arte, gli atteggiamenti, le usanze. Per quel che concerne la fede, l’Islam domina, ma l’influenza del soprannaturale continua a svolgere un ruolo importante nella maggior parte delle comunità insulari, dando credito ai folclori e le tradizioni buddiste dei primi coloni delle isole prima della conversione all’Islam nel 1153 dC.

La mescolanza di culture è molto ben visibile nelle arti maldiviane. La musica suonata il tamburo che assomiglia a quella di percussioni africane. Il dhoni (una barca a vela) è ugualmente una forma d’arte in sé, costruita con maestria artigianale, con somiglianze significative ai dows arabi. Poi c’è l’indefinito: i disegni geometrici distinti utilizzati in stuoie intrecciate con materiali locali, la scollatura ricamata degli abiti tradizionali delle donne e dei loro ornamenti.

I Maldiviani sono molto aperti e sono generalmente accoglienti con i turisti. La cultura ha sempre continuato ad evolversi con i tempi. La gente del posto mangia il pesce così come lo mangiava una volta e i pescatori trascorrono ancora giorni in mezzo al mare così come lo trascorrevano un tempo, mentre il turismo prende sempre più campo.

I mari caldi delle Maldive hanno alta visibilità durante tutto l’anno, con l’acqua così chiara da vedere anche il pesce che passa anche a cinquanta metri. Se a ciò si aggiunge la meravigliosa formazione di oltre 3000 barriere coralline e le maree il risultato è un paradiso.

maldive

Maldive: si vedono i pesci anche senza fare immersioni

Foto CC BY-SA di Uxbona

Ci sono oltre un migliaio di specie di pesci e di altre creature marine ad abitare le acque delle Maldive. Le maree monsoniche dell’Oceano Indiano creano una collezione di piccole creature marine e di cellule vegetali microscopiche. Questo a sua volta crea un ambiente perfetto per tutti i tipi di specie sottomarine che si riuniscono in queste acque attratti dalla l’abbondanza di cibo. Nella Maldive si arriva a vedere tutto. Da minuscoli gamberetti e gruppi di nuotatori colorati alle magnifiche mante e squali.

La cosa più bella è che non è necessario essere un subacqueo professionista per godere delle Maldive. In tutte le località si può avere un addestramento avanzato con attrezzature per le immersioni a controlli di alto livello. Anche il subacqueo più restio può godere la bellezza della vita sottomarina delle Maldive e fare un’immersione in corrente con la guida di istruttori esperti.

Un tuffo in una barriera corallina è altrettanto gratificante, tutto quello che dovete fare è nuotare a pochi minuti dalla riva.
L’immersione notturna è particolarmente suggestiva.
Il modo migliore per vivere la vita di un maldiviano ordinario è di recarsi in un’isola abitata.

Maldive, imbarcazione tipica

Maldive, imbarcazione tipica

Foto CC BY-SA di Remi Jouan

Le isole locali

Il modo migliore per vivere la vita di un maldiviano è quello di recarsi in un’isola abitata. Alcune di queste isole sono un po ‘più moderne hanno le pareti della casa dipinte a colori vivaci e le aree portuali. Ci sono anche i villaggi di pescatori tranquilli con un sacco di zone d’ombra, con altalene e con i gazebo in legno.

La pesca notturna

La pesca è nel sangue delle Maldive. Si è così intrecciata nella vita dei maldiviani che ci si festeggia quando la pesca è ricca e ci si lamenta quando il pesce scarseggia. I pescatori maldiviani si svegliano con la chiamata all’alba di galli dell’isola, e iniziano una giornata di lavoro al profondo mare blu.

Per sperimentare la soddisfazione di catturare e cucinare il vostro pesce, si può fare un viaggio di pesca durante notte partendo prima del tramonto per trovare un buon posto nei pressi di una barriera corallina. L’equipaggio della barca vi mostrerà come utilizzare tutte le attrezzature. In un’ora si cattura abbastanza pesce da riempire il barbecue.

Le isole Vergini

Dopo una buona pesca è il momento di dirigersi verso un isola deserta per mangiare e festeggiare. Con oltre 1.190 isole, è facile trovare un’isola disabitata nelle Maldive.

Una gita per un’isola deserta è un’esperienza a sé stante. La vegetazione incontaminata, la sabbiamorbida, il mare cristallino. Sono tutti elementi che contribuiscono a farvi sentire in paradiso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *