Come divertirsi a Parigi durante il Carnevale

Il carnevale di Parigi vanta origini antichissime, risalenti addirittura al medioevo dalla cosidetta Festa dei Folli (Fête des Fous) e nel ‘500 diventò il famoso Carnaval de Paris, la cui attrazione principale era la Promenade du Bœuf Gras. Il carnevale qui viene vissuto come una festa popolare, capace di raggruppare: cittadini, visitatori, attori locali, artisti di strada, musicisti e fantocci.

Quest’anno il carnevale inizia il 19 febbraio e per chi è interessato, consigliamo di dare un’occhiata ai voli per Parigi di Skyscanner. La metropoli francese vanta innumerevoli collegamenti aerei e dall’Italia sono presenti diversi voli diretti, soprattutto dall’aereoporto Malpensa.

Il Carnevale a Parigi è assolutamente indimenticabile, visto che le maschere, i carri, i costumi, l’illuminazione e la notte permettono di creare un’atmosfera a dir poco magica e la parola d’ordine diventa festa. Presso il Musée de l’Homme (“Museo dell’Uomo”), è possibile vedere “Burlamacco”, famosa maschera italiana creata nel 1930 da Uberto Bonetti, pittore italiano che ha illustrato la magia del carnevale ed il suo nome richiama sia gli “scherzi carnevale” sia il canale che attraversa la città di Viareggio.

Il tema dell’edizione 2012 sarà quello dell’Arca di Noè e l’indirizzo per i festeggiamenti è Place Gambetta Paris XXème. A marzo poi andrà di scena l’Olimpiade del Carnevale, dove sfileranno i 5 continenti in corteo, ognuno dei quali darà sfoggio delle propria cultura.

Per preparare al meglio la cosa, diversi atelier a partecipazione libera e gratuita, si organizzano già da gennaio per “arruolare” grandi e piccini allo scopo di trasformare le loro idee per quanto concerne carri e vestiti in realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *