Capodanno in Croazia

Come desideriamo iniziare l’anno nuovo? Sciando su piste immacolate, visitando città storiche, passeggiando su spiagge deserte, rilassandoci alle terme oppure gustando piatti tradizionali? Tutto questo è possibile, basta semplicemente passare il Capodanno in Croazia!

Infatti la Croazia può accontentarci tutti: è senz’altro fantastico poter scegliere tra tutte le destinazioni croate basandoci sui nostri desideri. Possiamo decidere come dare il via al nuovo anno nel migliore dei modi! Se preferiamo la costa Nord-Ovest, c’è la città di Fiume; sempre verso Nord, ma nella zona interna, c’è la capitale Zagabria. Tornando sulla costa, troviamo la città di Umag, poi Zara e, nella parte più al Sud, Spalato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Foto CC-BY-SA di Marianocecowski

Voglia di montagna e di stazioni sciistiche? In Croazia l’offerta è ampia; si può per esempio andare vicino alla capitale, nel comprensorio sciistico di SLJEME (Medvenica) dove si potrà praticare sci e snowboard. Vicino alla città di Fiume c’è la stazione di PLATAK, piccola ma completa di ogni attrezzatura. Quasi al confine con la Bosnia e in prossimità del Parco Nazionale di Risnjak, c’è il comprensorio sciistico di PETEHOVAK (Delnice).

Per iniziare l’anno in pieno relax ci sono le terme e molte strutture ricettive con centri benessere e spa, sparse in tutto il territorio croato.

Se invece si vuole festeggiare l’anno nuovo in piazza, in mezzo a tanta altra gente, allora la capitale Zagabria è perfetta, si ascolterà musica e si potrà ammirare lo spettacolo dei fuochi d’artificio.

La città di Zadar è molto interessante dal punto di vista culturale, iniziando dalle sue chiese, come la Chiesa di San Donato, in stile bizantino oppure la Cattedrale di Santa Anastasia in stile romanico. Ci sono numerosi musei e tutta la parte della città vecchia è particolarmente suggestiva con le sue mura antiche.

zadar

Foto CC-BY-SA 2.5 di Böhringer Friedrich

Anche il centro storico di Umag è raccolto nelle mura storiche; si può visitare il Duomo, la Chiesa di Santa Maria e il Castello.

Se si apprezza il mare d’inverno, con le spiagge libere da sdraio e ombrelloni, si può scoprire la bellezza di paesaggi nuovi e godersi il piacere di passeggiare in assoluta tranquillità. Tutta la costa croata è splendida, da Nord a Sud, e si passa dalle pinete alle scogliere, con in mezzo tante spiagge di sabbia finissima. Che si tratti di Fiume, Umag, Zara o Spalato, ognuna di queste città offre stupendi paesaggi costieri.

Le isole croate sono innumerevoli e formano dei veri e propri arcipelaghi; dalla più grande alla più piccola, sono tutte spettacolari. Tra le più grandi ci sono: l’Isola di Brazza e l’Isola di Lesina, di fronte a Spalato; l’Isola di Cherso e l’Isola di Veglia, davanti a Fiume, e l’Isola di Pago e l’Isola Lunga di fronte a Zadar.

I parchi naturali sono una caratteristica della Croazia e, se si ama la natura, sarà certamente piacevole scoprirli, magari in famiglia. Uno dei più famosi è il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice.

In tutta la Croazia le strutture ricettive offrono dei festeggiamenti per Capodanno, e la maggior parte di esse propone anche la cucina tradizionale.

La carne d’agnello non può mancare nei menù delle feste, ma anche il maiale o il manzo fanno parte dei piatti tipici. Al Nord si cucina il Peka Janjetina (agnello sotto la brace); sulla costa dalmata è molto apprezzato il Pasticada (stufato di manzo). Nella zona dell’Istria c’è il Prsut che è un prosciutto affumicato dal gusto unico. Tra i dolci tradizionali ci sono delle crêpes dolci chiamate Palacinke; uno dei liquori tipici è il Maraschino che è un distillato di amarene.

Dunque buon viaggio e Buon Capodanno in Croazia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *