Madrid

Sprizzante capitale spagnola, Madrid è una città in grado di coniugare il divertimento della movida con l’arte e la cultura. Ma cosa assolutamente non si può non ammirare girovagando per Madrid?

Innanzitutto il famoso barrio di Chueca, emblema della vitalità madridista e quartiere gay simbolo della ribellione spagnola ai quarant’anni di dittatura franchista. Quando negli anni Ottanta la comunità GLBT (gay, lesbica, bisessuale, trans-gender) si è trasferita a Chueca, il barrio è divenuto luogo di ribellione, in cui si combatteva l’immobilismo e l’inettitudine che avevano caratterizzato gli anni della dittatura con il movimento, la libertà e la rinascita. E’ proprio per queste ragioni che oggi il barrio è divenuto il luogo principale in cui si svolge la movida madrilena.

Ma la capitale spagnola rappresenta un’ottima meta anche per quanti amano l’arte, la cultura e l’architettura.
Così, magnifico è il Prado, uno dei musei più importanti al mondo,che narra la storia dell’arte europea degli ultimi cinque
secoli, custodendo le opere di rinomati artisti, quali Caravaggio, Goya, Velasquez e Raffaello.

Imperdibile l’imponente Palazzo Reale, costruito sui resti dell’Alcazar,  noto per la sua grandezza e, soprattutto, per incarnare il perfetto esempio dell’architettura moderna , grazie alle sue splendide Torri Puerta Europa, l’una protesa verso l’altra.

Il Museo Thyssen-Bornemisza, nato dalla collezione privata del Barone Hans Thyssen-Bornemisza, vi offrirà uno spettacolo molto interessante, in quanto custodisce le opere di numerosi importanti artisti, tra cui Van Eyck, Van Gogh, Caravaggio, Gauguin e Hopper.

Assolutamente da non perdere anche lo spettacolo del Reina Sofia, innovativo museo che custodisce le opere d’arte dal Novecento fino ai giorni nostri e, in particolare, quelle dei grandi pittori spagnoli come Picasso, Dalì e Mirò. Lo spettacolo offerto è assolutamente meraviglioso.

Non solo divertimento, arte e cultura: Madrid è una città verde, in cui la natura rigogliosa e colorata offre la possibilità di lunghe passeggiate all’aria aperta. Il più importante dei parchi della capitale spagnola è El Parque del Buen Retiro, al cui centro si trova il monumento dedicato al Re Alfonso XII.

One Response to Madrid

  1. Poco da fare Madrid sprizza energia da tutti i pori, nonostante il periodo che è quello che è!

    Matteo 17 maggio 2012 at 11:13 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *