Vacanze estive al Gargano

Vieste

Vieste

Quasi interamente occupato da monti e da vasti altopiani e bagnato dalle splendide acque dell’Adriatico meridionale, il Gargano raggiunge la sua vetta più elevata nel monte Calvo, alto 1056 metri, non poco per una regione quasi interamente pianeggiante, come quella pugliese.

Inestimabile tesoro e fonte di attrazione per turisti italiani e stranieri, è la natura incontaminata che il Gargano custodisce e valorizza, tanto che il suo noto promontorio è divenuto Parco Nazionale. Davvero emozionante e rilassante l’immersione totale nella rigogliosa vegetazione che dipinge il territorio di sfavillanti colori e protegge alcune rare specie animali.

Ammaliante anche la splendida Vieste, che conquista con il suo centro storico che si estende su una rupe a picco sul mare. Davvero antichissime le origini della piccola ma deliziosa città garganica, come raccontano gli affascinanti resti di mura megalitiche e le misteriose necropoli risalenti al III secolo. Imperdibile, nella parte più alta della città, il castello  fatto costruire da Federico II di Svevia nel XIII secolo.

Splendide poi le Isole Tremiti,divenute dal 1989 riserva Naturale Marina del Parco Nazionale del Gargano. Tre le isole, rocciose, poco abitate e di dimensioni ridotte, che compongono l’arcipelago delle Tremiti: San Nicola; San Domino e Capraia, nota per le coltivazioni delle piante di cappero. Due piccoli scogli, difficilmente raggiungibili, completano l’arcipelago: Cretaccio e La vecchia.

Assolutamente da non perdere anche la Basilica di San Michele Arcangelo e la rinomata San Giovanni Rotondo, meta spirituale di tanti cristiani devoti a San Pio, luogo mistico di pellegrinaggio e preghiera.

Chiesa di San Pio da Pietrelcina

Chiesa di San Pio da Pietrelcina – San Giovanni Rotondo – Foto (CC BY 2.0) di Pietro & Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *