Alla scoperta di Rabat

Capitale del Marocco dal 1912, Rabat è adagiata alla foce del fiume Bouregreb,  su una pianura della costa atlantica,caratterizzata dalla splendida spiaggia binca finissima.

Tranquilla e affascinante, Rabat attrae i turisti con i suoi lunghi e larghi viali, i rigogliosi giardini, gli edifici governativi e gli antichi palazzi ricchi di storia e di cultura. Simbolo indiscusso della capitale del Marocco è la Torre di Hassan, minareto alto 44 metri e risalente al 1195, quando fu eretto sull’omonima moschea mai completata e distrutta dal terribile terremeto che nel 1755 colpì il Portogallo.

Assolutamente da ammirare anche il Mausoleo di Mohammed V, magnifico edificio in marmo bianco dedicato a Mohammed V, che guidò il Marocco all’indipendenza.

Particolarmente è la cittadella e la necropoli di Chellah, un tempo fiorente colonia romana, fondata però in epoca ancora più antica dai fenici. Dagli scavi effettuati sono emersi numerosi affascinanti antichi resti, tra cui le imponenti mura romane, una fontana monumentale e un tempio.

Straordinaria la collezione di antichi reperti custodita dal Museo Archeologico di Rabat, che racconta la storia del Marocco.

Accanto agli antichi edifici storici, Rabat offre delle splendide bellezze paesaggistiche anche per quanti amano la natura. La grande e rigogliosa foresta di Mamora, vi regalerà degli straordinari momenti di pace e di relax. E’ imperdibile anche la bellissima spiaggia di Temara, dove potrete trovare anche degli ottimi ristoranti, degli alberghi, alcune discoteche e numerose altre strutture dove trascorrere il tempo libero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *