La foresta di Pietra una delle meraviglie naturali della Terra

foresta di pietra

La realtà supera sempre la fantasia e in effetti oltre che eventi, ci sono luoghi che non verrebbero nemmeno nelle più fervide menti di artisti, registri o scrittori. Però esistono. Uno di questi si trova a Kunming, la capitale dello Yunnan, un luogo che gode di grande fama tra i turisti non solo perché la regione ha un clima sempre mite ed è quindi “perennemente primavera”, ma anche grazie ai suoi meravigliosi panorami e paesaggi. La più suggestiva delle sue attrazioni è la foresta di pietra conosciuta come “una delle meraviglie naturali della Terra”. La foresta di pietra si trova a Shilin County, ad 85 chilometri a sud est di Kunming. Un luogo surreale nel quale i picchi di pietra salgono bruscamente dal terreno come germogli di bambù.

foresta di pietra

Se si sale in una delle cime, si possono vedere migliaia di picchi e valli, proprio come una meravigliosa vasta foresta. Le strade si snodano tra le cime, e portano i visitatori in mezzo a scenari sempre più inaspettati. Ricerche di geologi cinesi hanno dimostrato che la foresta di pietra risale ad oltre 270 milioni di anni fa. Passeggiare nella foresta di pietra è un’esperienza unica. Le montagne di pietra formano forme curiose, talune che nulla hanno da invidiare a sculture “umane”. Nel profondo della foresta di pietra, numerosi laghi riflettono luci e cime come specchi luminosi.

foresta di pietra

Tra tutti i punti panoramici della Foresta di pietra troviamo la roccia della Ashima sita nella Foresta piccola di pietra. La roccia di Ashima assomiglia ad una ragazza del popolo Sani, un ramo del gruppo etnico Yi, con un fazzoletto in testa, e un cesto di bambù sulla schiena. La forma e l’espressione sono sorprendentemente realistici. Ma attraversando la Foresta si incontrano tante altre immagini, o personaggi, si trovaano antiche fortezze, uccelli, animali, fiori, alberi, esseri umani, forme che la natura di è divertita a realizzare per chi avrà il piacere di ammirarli.

Camminando attraverso la foresta di pietra, si possono trovare tracce del periodo neolitico. Sulle rupi e vette affiorano antichi affreschi dipinti con una miscela di sangue animale e minerali. Questo è un posto bellissimo, surreale, suggestivo che unisce lo spirito delle minoranze etniche e quello della natura. Vicino alla foresta di pietra ci sono altri punti panoramici come la Foresta Pietra Nera, la cascata Dadieshui, il Lago Changhu, e il Ziyundong Cave. Laghi, montagne, grotte e rocce aggiungono fascino alla zona.

foresta di pietra

Appena si arriva nella Foresta di pietra, un lago cristallino salta subito alla vista e ci accoglie stupendoci. In riva al lago sorgono dall’acqua una serie di pinnacoli in pietra pilastri, germogli, e stalattiti, tutto ricorda il contenuto di un vaso artistico. A pochi metri dal lago, si può veder una piscina con un enorme pietra a forma di un leone accovacciato. E’ la “Piscina Leone”.

La foresta di pietra più grande confina con la più piccola nella quale sorgono prati rigogliosi di bambù, alberi, fiori di montagna che si possono vedere sia in primavera che in autunno.

foresta di pietra

Visitare questo luogo significa avvicinarsi ad un’altra cultura. E per farlo si può anche decidere di partecipare alle manifestazioni tradizionali del popolo Yi, come il Festival della Torcia, che viene celebrato ogni anno, il giorno 24 del 6 ° mese lunare. Una festa che si svolge attraverso attività che rientrano nella tradizione di questo popolo, come la lotta e le corride, il canto e la danza che durano tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *