Cosa vedere a Tokyo

Tokyo

Visitare Tokyo è come misurarsi con una megalopoli di quasi 14 milioni di abitanti. Nessun problema, perché il capoluogo è, infatti, un mosaico di quartieri, ognuno dei quali ha un’anima ben precisa. 

Ciascuno può essere visitato facilmente a piedi o in bicicletta, e per passare dall’uno all’altro, la metropolitana è molto facile da gestire. Tutto è perfettamente indicato, in alfabeto romano e giapponese, e devi solo seguire i colori delle linee.

Passerai costantemente tra tradizioni ancestrali e vita futuristica, che formano un patchwork colorato. Ecco le cose da non perdere per visitare al meglio Tokyo.

Musei

Cosa fare a Tokyo per istruirsi? È impossibile visitare Tokyo senza visitare uno dei suoi musei, per conoscere meglio la città e il Paese. Ti consigliamo in particolare:

  • Edo-Tokyo: situato nel quartiere Ryogoku, questo museo è ospitato in un edificio costruito nel 1993. L’architettura dell’edificio si ispira a un vecchio magazzino e tutto è stato pensato per rendere la visita il più divertente possibile. All’interno, ripercorrerai la storia giapponese, dall’era EDO, nel 1600, ai giorni nostri. Concediti almeno 4 ore per la visita. All’esterno, il museo architettonico all’aperto mostra l’habitat giapponese attraverso i secoli.
  • Museo Hokusai: Non lontano da Edo-Tokyo, si trova il nuovissimo Museo Hokusai. Contemplerai i paesaggi caratteristici dell’opera di questo artista giapponese, nato nel 1760 in questo quartiere. L’autore del famoso Wave non lascia indifferenti.
  • Ghibli: Se ti è piaciuto La città incantata e Il mio vicino Totoro, vai a Mitaka, nella periferia occidentale. Questo museo è dedicato al regista Miyazaki e al suo mondo magico.

Akihabara

Possiamo considerare il quartiere di Akihabara come la capitale dell’elettronica. A circa dieci minuti dalla stazione centrale, farete il bagno in un’atmosfera molto concitata. Luci al neon lampeggianti e annunci pubblicitari sonori annunciano i grandi negozi specializzati in elettronica. Puoi fare una pausa in una sala videogiochi o in un maid cafè, dove i tuoi drink saranno serviti da cameriere in uniforme tradizionale. Il quartiere è anche il regno dei manga e delle figurine, souvenir immancabile di ogni visita a Tokyo.

Templi

Molte religioni sono rappresentate in Giappone, le due principali sono il buddismo e lo shintoismo. Gli edifici emblematici che è bene visitare a Tokyo sono:

  • Santuario shintoista di Meiji Jingu: costruito nel 1920, questo santuario è diventato uno dei più venerati di Tokyo. Il suo portico è stato scolpito in un legno di 1.500 anni ed è il più grande del Giappone. sorge al centro di una vasta area boschiva, con una grande varietà di specie.  
  • Tempio buddista Senso-Ji: situato nel tradizionale quartiere di Asakusa, è il tempio più antico di Tokyo. Risale all’anno 645 d.C.

Il mercato di Toyosu

Senza dubbio avrai sentito parlare del mercato di Tsukiji, noto per essere uno dei luoghi imperdibili di Tokyo. L’affollamento di visitatori e locali ha spesso aperto il dibattito per quanto riguarda i livelli di igiene. Lo spettacolo non è meno interessante, soprattutto se si può assistere all’asta, dalle 4.30 del mattino, per una o due ore. Una degustazione di sushi fresco è essenziale in loco.

Roppongi

Cosa fare di notte a Tokyo? Se ti piace fare festa e scoprire posti bizzarri, è nel quartiere di Roppongi che devi andare. È un quartiere cosmopolita, dove gli stranieri sono ben accolti. Puoi guardare uno spettacolo, ballare e persino cimentarti con il karaoke. Attenzione, però, alcune notti a tarda notte sono piuttosto frenetiche…

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *